Decreto Aprile diventa Maggio: ecco le anticipazioni di cosa prevederà.

Il nuovo decreto che ormai, a causa del ritardo dei tempi di attuazione verrà chiamato Decreto Maggio, si arricchisce di numerosi nuovi bonus per sostenere lavoratori, famiglie e imprese che con il ritardo delle riaperture di alcuni settori, saranno in difficoltà. Previste inoltre proroghe degli incentivi già esistenti.

Vediamone alcuni, anticipando i contenuti della bozza:

BONUS PARTITE IVA E LIBERI PROFESSIONISTI

Confermato Euro 600 per il mese di Aprile, fino ad arrivare a Euro 1000 per il mese di Maggio per chi ha subito almeno il 33% della riduzione dei ricavi;

Il Bonus Inps dovrebbe essere confermato e spettare alla medesima platea di beneficiari, o addirittura a una platea allargata, ma è probabile che vi sia una revisione delle condizioni per accedervi.

Sarà prevista una revisione delle procedure che renderà rapidissima l’erogazione della prossima tranche, che consentirebbe il riconoscimento in automatico e in massimo 24 ore a coloro che hanno già ottenuto l’indennità nell’ondata di aprile.

Ovviamente, anche coloro che non l’hanno richiesto in precedenza potranno accedervi se in possesso dei necessari requisiti.

REDDITO DI EMERGENZA

Fino a Euro 800 compatibile con il reddito di cittadinanza;

Particolarmente atteso è anche il discusso “reddito di emergenza” (Rem) che verrà riconosciuto alle famiglie che si sono trovate in estrema difficoltà e che spetterà anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza (RdC).

Varierà dai 400 euro per un single a 800 euro per una famiglia e si potrà integrare con il RdC: “Per i lavoratori poveri, compresi gli autonomi sarà possibile sommare il piccolo sostegno che ricevono fino alla soglia del Rem. Chi prende 200 euro di Rdc potrà integrare fino ad arrivare a 400 euro di Rem” ha concluso la Ministra.

BONUS BABY SITTER

Aumentato fino a Euro 1200;

Il rientro di molti genitori al lavoro, con figli che rimarranno a casa a causa dello stop della scuola fino a settembre, fa sorgere il problema di un aiuto alle famiglie.

Per questo è assai probabile che verrà rinnovato il c.d. “bonus babysitter” da 600 euro con la possibilità di aumento del valore inizialmente concesso con il primo decreto Cura Italia.

Ancora, tra le misure del decreto maggio sarà probabilmente inserito anche un “bonus” per i figli al di sotto dei 14 anni.

Se sarà approvato potrebbe trattarsi di un assegno straordinario mensile, di importo variabile tra gli 80 e i 160 euro (in base al reddito Isee) spettante per ciascun figlio e sino a fine anno.

CONGEDO PARENTALE

Estensibile fino al mese di Settembre 2020;

Possibile prorogare la richiesta di 15 giorni di permesso per entrambe i genitori con una riduzione retributiva del 50% per figli fino a 12 anni compiuti.

PROROGA CASSA INTEGRAZIONE

In arrivo la possibilità di richiesta per le imprese di una nuova cassa integrazione che potrà durare fino al 31 ottobre aumentando di ulteriori 18 settimane l’attuale cassa in vigore;

Bollette luce, gas – ipotesi riduzione

E’ prevista l’introduzione di uno strumento che consentirà la riduzione dei costi delle utenze di luce e gas.

BONUS VACANZE

Contributo fino a Euro 500 definito in base al reddito;

Il decreto legge prende atto delle difficoltà che stanno affrontato in questo periodo gli operatori del settore turismo. si concretizzerò in un “contributo da 500 euro da spendere nelle strutture ricettive italiane”.

Per questo ci sarà un contributo per le vacanze degli italiani in Italia. La platea sarà definita in base al reddito’.

…e i contributi a fondo perduto?

Potrebbero arrivare anche contributi a fondo perduto per le PMI con meno di 9 dipendenti, pari a Euro 5000.

In attesa del testo definitivo, che potrà arrivare dopo il prossimo consiglio dei Ministri, ci si augura che vengano inserite nuove proposte dedicate a quei settori maggiormente colpiti dalle difficoltà legate alla riaperture dopo il lockdown.

Saranno sufficienti gli strumenti messi in campo dal governo?

Arriveranno in tempi brevi gli aiuti?

Iscriviti al nostro blog per avere le risposte e conoscere tempestivamente tutte le procedure per accedere ai vari strumenti.

2 thoughts on “Decreto Aprile diventa Maggio: ecco le anticipazioni di cosa prevederà.

    Buongiorno Signora Bontempi Francesca…ho letto che si puo fare Reddito di emergenza .che e compatibile con il rdc .a quanto la domanda ..E poi la riduzione delle bollette acqua luce e gas. A chi deve rivolgermi ..grazie di cuore se mi risponde

    Buongiorno Rosaria, segua il nostro blog perchè stiamo aggiornando gli articoli con le ultime proposte in corso di approvazione da parte del Governo. Siamo in attesa che arrivi il nuovo decreto che consentirò l’accesso a queste opportunità Grazie per averci scritto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *